fbpx

Apple Card. Verso la prossima rivoluzione

News
18/01/20
Antonio Buscio
316

L'Apple Card è già da tempo disponibile negli USA, mentre il resto del mondo resta in attesa di una data di lancio ufficiale.
Dopo anni di esperienza, accumulata con il servizio Apple Pay, Apple è entrata nel settore delle carte di credito.

Ma i clienti, ne sentivano la mancanza?
Quali vantaggi offre rispetto alla concorrenza?
Quali potrebbero essere, le future implicazioni ed evoluzioni per Apple?

Ne sentivamo la mancanza?

Devo ammettere, che prima di leggere le specifiche del servizio, non mi sarebbe mai venuto in mente che si potesse realizzare una carta di credito, in grado di offrire un tale ventaglio in termini di servizi e vantaggi.
Ma come Apple ci ha abituati, anche in questo caso, è stato studiato ogni minimo dettaglio, con l’idea di realizzare qualcosa di talmente diverso, da rivoluzionare anche questo settore.

Attualmente sul mercato esistono già soluzioni che offrono alcuni dei futuri servizi legati alla Apple Card, ma nessun circuito di pagamento offre l’intera gamma di servizi presentati.
Alcuni dei circuiti bancari on-line, offrono servizi simili legati ai circuiti di pagamento partner, ma spesso, per ottenere l’intera lista dei vantaggi, è necessario pagare un canone mensile.
Per quanto riguarda i circuiti di pagamento slegati dai conti correnti online o tradizionali, i servizi offerti sono piuttosto limitati, se paragonati con quelli dei circuiti di pagamento legati ai conti online o ai futuri servizi Apple Card.

Quindi la risposta alla domanda iniziale, a mio avviso, è sì.
Considerando il panorama attuale, se ne sentiva la mancanza e sono certo che produrrà una ricaduta sulla concorrenza, generando maggiori vantaggi per i clienti finali.

Quali sono i vantaggi?

Assenza di canoni

L’assenza di canoni mensili, annuali o in qualunque forma, ovvero è gratuita.
Questo vale sia per la versione virtuale della Apple Card, che permette il pagamento attraverso Apple Pay, sia se si dovesse richiedere anche la versione fisica, in titanio, per un uso tradizionale, ovvero in assenza di terminali POS Contactless (o non compatibili con Apple Pay).

Non scade mai

L’assenza di data di scadenza. Avete letto bene, l’Apple Card non ha una data di scadenza, quindi non dovremo più preoccuparci di aggiornare il codice della carta di credito, in quei servizi a canone mensile o sulle piattaforma online (come Amazon, abbonamenti software come Adobe, etc).

Daily Cash (cash back)

Daily Cash, ovvero la la restituzione di una percentuale di quanto speso, utilizzando la Apple Card. Il calcolo viene effettuato su base giornaliera e non più mensile o trimestrale (come offerto attualmente da alcune soluzioni sul mercato).
Inoltre, gli importi cumulati con Daily Cash, sono soldi a tutti gli effetti (non semplici buoni per acquistare prodotti da un catalogo, come accade in alcuni casi con la concorrenza).

Apple Card Daily Cash - antoniobuscio.com

Il Daily Cash è un’atra rivoluzione nel settore, per percentuale e tipologia.

Percentuali più alte del mercato

  • 3% di Daily Cash se si usa Apple Card per acquisti nei canali ufficiali Apple (Apple Store, App Store, iTunes, apple.com), compreso i servizi iCloud, Apple Music, game e acquisti in app.
  • 2% di Daily Cash se si usa Apple Card per tutti quegli acquisti che non rientrano nella categoria precedente.
  • 1% di Daily Cash se si usa Apple Card su quei siti o punti vendita che non accettano pagamenti con Apple Pay.

Queste percentuali non sono soggette ad un periodo di tempo limitato, quindi non subiscono riduzioni nel tempo o superato un determinato importo di spesa.
Al termine di ogni pagamento, si ottiene in tempo reale, un importo in denaro cumulabile e apparentemente senza limiti (“apparentemente” è d’obbligo, perchè non sono ancora disponibili i contratti online, quindi non è ancora certo, se un limite esista anche se molto alto).

Scegli come riceverlo

  • Farsi accreditare l’importo sul conto corrente.
  • Usarlo per pagare l’ammontare del saldo della carta di credito.
  • Sfruttarlo per acquistare qualunque cosa desideri con Apple Card.

Scegli come pagare

Apple Card Transaction - antoniobuscio.com

La possibilità di decidere come saldare il proprio conto Apple Card.
Il pagamento del conto Apple Card è programmato sempre per l’ultimo giorno del mese.
Chi possiede una Apple Card, può decidere se effettuare il pagamento del proprio conto regolarmente a fine mese, o saldare settimanalmente o addirittura con scadenza bimestrale.

Maggiore è la frequenza di pagamento, minore è il rischio di pagare interessi sull’importo.
A tale proposito, Apple Card permette di calcolare in tempo reale l’importo degli interessi (se previsti), in base alla somma e periodo che si intende pagare, ed è possibile verificarlo di volta in volta, evitando fastidiose sorprese.

Notifiche precise dei pagamenti

Apple Card Map Wallet - antoniobuscio.com

Controllo preciso e istantaneo sui pagamenti effettuati.
Apple Card invia notifiche precise e in tempo reale, sugli acquisti effettuati.
Le notifiche ricevute, visualizzano non solo il nome del punto vendita (e non la sigla), ma anche la posizione sulla mappa di dove si è effettuato l’acquisto oltre all’importo.
Permette anche di creare categorie, in base alla tipologia di acquisti, così da ottenere report mensili precisi, chiari e graficamente intuitivi.

Privacy Assoluta

Ormai è chiaro che per Apple questo aspetto è di estrema importanza (leggi articolo Apple Keynote). Ma è ancora più importante in un servizio come Apple Card.
I partner “tecnici” di Apple sono Mastercard e Goldman Sachs, i quali su richiesta contrattuale di Apple, non avranno accesso ai dati dei possessori di Apple Card, al di fuori di quelli strettamente necessari a garantirne il servizio.

Inoltre tali dati non potranno in nessun caso essere utilizzati al di fuori di tale scopo, ne per uso interno (Mastercard o Goldman Sachs), ne per uso statistico, ne tantomeno essere venduti a terzi per qualsiasi scopo.

In pratica Apple si fa garante della privacy degli utenti Apple Card, allo stesso modo in cui garantisce la privacy per qualunque altro servizio offerto.

Quale sarà il prossimo passo di Apple?

Ogni volta che Apple è entrata in un nuovo settore, spesso ha dimostrato di avere obiettivi a lungo termine più ambiziosi.
Per citare alcuni esempi:

  • La partnership con le case discografiche, che ha generato la linea dei prodotti iPod.
  • La partnership con Motorola, che ha permesso ad Apple, di maturare l’esperienza necessaria per concepire il primo iPhone.
  • Lo stesso servizio Apple Pay, ha permesso di maturare l’esperienza che oggi ha portato alla Apple Card.
  • Il sistema Apple Car che ha portato alla nascita del fantomatico progetto Titan. L'Apple Car che gli analisti prevedono verrà presentata tra il 2021 e il 2022.

Una cosa che dobbiamo sempre tenere in mente, quando parliamo di strategia Apple, è che ad Apple non piace dipendere da partner esterni.
Con il tempo cerca sempre di poter controllare ogni aspetto della propria filiera, un esempio su tutti è la progettazione e costruzione in house dei Chip Apple (la serie A per iPad, iPhone e AppleTV e la serie M per i Mac).

Le implicazioni strategiche future, potrebbero portare Apple ad abbracciare un nuovo settore.
L’esperienza che maturerà con Apple Card, ha come uno dei possibili settori di sbocco, quello delle banche online.
Apple potrebbe quindi fondare una nuova banca online, seguendo le orme di Amazon.

Potresti trovare interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Antonio Buscio - antoniobuscio.com
.
Articoli + Letti
Ultimi Articoli
Seguimi sui social
Accessori
Ultime recensioni
I 4 migliori Hub USB-C per iPad Pro o iPad (aggiornato)
Cerchi un HUB USB-C per il tuo iPad Pro o un qualsiasi iPad con USB-C? Eccone 4 senza compromessi.
Leggi >>>
I 6 migliori Power Bank per Smart Worker (Aggiornato)
I 6 migliori Power Bank indispensabili per uno Smart Worker.
Leggi >>>
Tastiera per iPad Pro e iPad Air. Le Top 5.
Se stai cercando una tastiera per iPad Pro o iPad Air che ti permetta di ottenere il massimo dal tuo tablet, in questo articolo ti presento le migliori 5.
Leggi >>>
Drive esterni SSD di classe Pro
Conosciamo la comodità del cloud, ma ha un limite e per comodità potresti aver bisogno anche di un disco SSD esterno. Meglio se veloce oltre che capiente...
Leggi >>>
Logo Antonio Buscio Bianco
Tutorial & News
per Digital Worker
Se hai bisogno di una consulenza
Contattami
Social
© Copyright 2018 • 2022 antoniobuscio.com - Tutti i diritti sono riservati.
coffee-cup
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram